CERCA NEL SITO
Loading
DICEMBRE 2018
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do
1
2
3
4
5
6
7
8
10
11
12
13
14
15
16
17
18
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

“IL TRENO DELLE GENERAZIONI” PARTE A GALLARATE (VA)

Il “Treno delle generazioni” è un progetto che ha come capofila Auser Regionale Lombardia e vede la partecipazione di diverse Auser locali per coinvolgere ragazzi e anziani, combattendo insieme la solitudine e la marginalità sociale e contrastando anche le diverse forme di violenza che coinvolgono la popolazione anziana, in particolare femminile. Due le azioni principali: l’utilizzo della videocomunicazione e la promozione della cittadinanza attiva e del volontariato sociale, col coinvolgimento degli adolescenti e l’avvio di scambi intergenerazionali.
La “piazza virtuale” tramite videocomunicazione, avviata con successo a Gallarate due anni fa con sei utenti, sarà decisamente potenziata. Destinatari del progetto sono persone afflitte da scarsa mobilità sul piano fisico e da povertà di relazioni su
quello sociale. Gli utenti possono dunque avviare una comunicazione audiovisiva (direttamente dalle proprie abitazioni e con l’utilizzo di un semplice telecomando) con volontari Auser, con altri singoli utenti o con una pluralità di persone collegate. La “piazza virtuale” è costruita con strumenti informatici, rete telefonica e televisori digitali. I partecipanti inizialmente saranno 80 in tutta la Lombardia (tra cui 40 a Gallarate e 10 nella vicina Carnago). Sul fronte della cittadinanza attiva, si avvierà un’opera di sensibilizzazione con 300 studenti delle scuole superiori di Gallarate. Una quarantina di ragazzi, sotto la supervisione di volontari senior, attuerà interventi di sostegno agli anziani a domicilio, anche coadiuvandoli nel prendere confidenza con le tecnologie della videocomunicazione. Saranno inoltre coinvolti dieci giovani in carico ai servizi sociali per ragioni penali (denunciati a piede libero, soggetti a misure cautelari o sottoposti al percorso di “messa alla prova”) che, dopo la debita formazione e sempre seguiti da tutor, offriranno la propria opera di volontari per l’assistenza domiciliare, secondo i principi della “filosofia riparativa”.
Per informazioni: stefanotosi@comune.gallarate.va.it
tel. 0331/754444, cell.331/6105695



Credits