HOMEArchivioInsieme è più facile

Insieme è più facile

Progetto "INSIEME E' PIU' FACILE"
Il Progetto "INSIEME E' PIU' FACILE" , ammesso al finanziamento da FONDAZIONE COMASCA, si inserisce nell'attività svolta dai volontari AUSER di risposta alle richieste degli anziani: il FILO D'ARGENTO.
Insieme è più facile
Dai dati dell'ASL di Como il tasso di incidenza della popolazione anziana supera oggi il 20% ed è in aumento tanto che si prevede che raggiungerà il 25% a breve. L'attività svolta dai Volontari della nostra Associazione si fa carico delle richieste espresse dagli anziani attraverso i contatti personali, con il numero verde e il telefono fisso: nel 2010 sono giunte 5.582 richieste di aiuto con 9.231 servizi e Km 123.054 percorsi. Per il 55% le richieste sono mobilità e accompagnamento, 26% compagnia telefonica, 13% compagnia a domicilio e ci sono richieste di consegna spesa e farmaci, disbrigo pratiche, consegna pasti, compagnia per passeggiate. Le richieste hanno un aumento che supera il 30% rispetto al 2009. I dati del I° trimestre del 2011 confermano un'ulteriore crescita rispetto all'ultimo trimestre 2010. Si sottolineano soprattutto le richieste di compagnia telefonica e a domicilio, che aumentano in percentuale rispetto al 2009, come risulta dalle relazioni allegate di attività relative al Filo d'Argento per gli anni 2009 e 2010. Ciò indica la problematica della solitudine che per i nostri anziani sta diventando la patologia più diffusa. L'Associazione ritiene di continuare questa attività: obiettivo principale è facilitare la permanenza a domicilio dell'anziano, con ricadute positive sugli anziani, le famiglie e tutta la comunità. In tutta la Provincia di Como i 134 Volontari del Filo d'Argento donano le ore del proprio tempo (nel 2010 sono state impegnate 18.233 ore), ma il costo del trasporto e dell'assicurazione incide. Le modalità prevedono il contatto, la presa in carico dei bisogni espressi dagli anziani (per il 40% vivono da soli), l'avvio di un rapporto positivo tra anziano e volontario. Questo richiede anche la creazione di reti solidali con altre Associazioni operanti nel territorio e con le Istituzioni. L'aumento delle richieste sopraindicato pone come obiettivo perseguito quotidianamente dall'Associazione la ricerca di nuovi volontari e la loro formazione. Da qui i progetti di ricerca volontari anche tra i giovani, portati avanti negli anni dall'Associazione. Nel progetto si prevedono momenti di formazione e tutoraggio per i nuovi volontari con un corso di 15 ore totali sulle tematiche / problematiche sociopsicologiche e sulle implicazioni legali poste dall'attività di volontariato, nelle sedi decentrate per raggiungere tutti i volontari e incontri per i presidenti su temi politico - istituzionali con docenti interni all'organizzazione.

Dal Modulo del progetto presentato una storia vera:

La signora A. ha 88 anni: in paese tutti la conoscono per la sua generosità. Fino a poco tempo fa era sempre in giro per aiutare tutti: donne con bambini piccoli, anziani in difficoltà. Poi purtroppo ha avuto un incidente che le ha causato gravi difficoltà a muoversi. Non è stata più in grado di uscire di casa. Ma anche muoversi per casa è un problema. Forse non era più in grado di vivere da sola e di badare a se stessa. Questo l'ha portata ad una grave depressione. I volontari Auser, contattati dai parenti, sono andati a trovarla, ad aiutarla con la spesa e a farle compagnia. Ogni tanto qualche giovane si reca con i volontari a farle visita: preparano un tè mentre la signora A. racconta episodi della sua vita e della comunità. I volontari l'aiutano a fare qualche passo. Oggi A. è ritornata a vivere, certa della vicinanza di tanta gente : si sente sicura di essere ancora utile con i suoi ricordi e i suoi consigli.

Aderiscono le ALA:
AUSER Volontariato Como capofila, AUSER Filo d'Argento Camerlata, AUSER Insieme Canturium Onlus Cantù, AUSER La Nuova Età Olgiate Comasco, AUSER Seprio Carbonate, AUSER Aurora Rovello Porro, AUSER Far Bene Lomazzo.

La localizzazione decentrata delle Associazioni Locali Affiliate facilita il raggiungimento del domicilio dell'anziano che richiede aiuto su un territorio complesso geograficamente, tra laghi e montagne.

L'urgenza del Progetto:
data la situazione demografica di anziani presenti (oltre il 20% e di cui il 40% vive da solo). Nei prossimi anni la percentuale di anziani è stimata raggiungere e superare un quarto della popolazione. L'urgenza dovuta alle richieste di aiuto è già oggi in atto ed è comprovata dalle richieste che con sempre maggior pressione pervengono ai nostri volontari. 
Il progetto è di sussidiarietà con le Istituzioni, che oggi sono sempre più in difficoltà per la situazione economica. Abbiamo avviato convenzioni con 6 Comuni a riprova del radicamento territoriale. L'obiettivo del progetto a lungo termine è la copertura di tutto il territorio provinciale, con il completamento del servizio del Filo d'Argento raggiungendo zone oggi non servite. Prevede tutoraggio dei nuovi volontari e formazione dei nuovi volontari e di quelli senior per una miglior qualificazione del servizio.
Insieme è più facile: formazione per Volontari vecchi e nuovi
Rispondere alle richieste degli anziani è entusiasmante ma difficile. Svolgere un'attività di volontariato consapevolmente richiede formazione dei Volontari.
Nell'ambito del Progetto abbiamo organizzato un corso invitando Volontari vecchi e nuovi di tutte le nostre sedi, anche quelle sedi non comprese nel progetto. L'invito è stato raccolto anche da Volontari di altre Associazioni e da persone attive nell'area sindacale.

Il corso si è tenuto nel maggio 2012 con 5 incontri a Como e ha visto la partecipazione interessata.
Si è positivamente concluso il progetto "Insieme è più facile" ammesso al finanziamento da Fondazione Comasca che ha sostenuto le attività del Filo d'Argento.
Le attività del Filo d'Argento sono in aumento (vedi scheda nella pagina dedicata). Il contributo di Fondazione Comasca è importante per poter continuare nel progetto del Filo.