milano

Nonni amici

IL PROGETTO NONNO AMICO: SEDICI ANNI DI STORIA E PASSIONE

per informazioni: antonio.mazzarano@auser.lombardia.it; emilia.borghi@auser.lombardia.it

Il progetto “Nonno Amico” prende avvio il 29 luglio 1999 quando fu firmata una prima Convenzione fra l’Amministrazione Comunale, i Sindacati Confederali e dei Pensionati di CGIL, CISL ed UIL di Milano.
Il progetto è sorretto dall’ idea che la collaborazione delle persone anziane chiamati “NONNI AMICI” favorisca l’integrazione sociale ed un positivo rapporto intergenerazionale nel momento particolare dell’entrata e dell’uscita da scuola dei bambini. L’esperienza di questi anni ha sottolineato come i Nonni rappresentino un presidio di tutela e sicurezza per gli alunni e per le famiglie.
Il progetto è regolamentato da una Convenzione che vede come soggetti firmatari, gli Assessorati alla Sicurezza e all’Educazione, la Polizia Municipale e per le Associazioni di Volontariato i presidenti per Milano di AUSER, ANTEA e ADA. All’interno della convenzione è promosso un altro programma: “A SCUOLA CI ANDIAMO DA SOLI” che consiste nell’accompagnamento degli alunni, lungo un percorso predefinito nel quartiere fino a scuola, da parte dei nonni.
Nel 2016 è stato pubblicato un Avviso Pubblico per l’individuazione di soggetti terzi per la realizzazione del “progetto Nonno Amico” per il periodo 1 aprile 2016 – 31 agosto 2017 vinto da Auser (capofila)Ada e Anteas che si sono costituite in ATS.

Oggi i nonni amici sono 310 e 85 sono le scuole materne, elementari e medie a cui si aggiunge l’esperienza “A scuola ci andiamo da soli” con un percorso in zona 3 e cinque percorsi di in zona 2.

 





Credits